Manifestazione Sabato 28 Novembre

Manifestazione dei medici a Roma sabato 28 Novembre alle ore 15 in piazza SantissimiApostoli. Sa di evento storico. Organizzata dalla FNOMCeO (la federazione nazionale degli ordini dei medici ed odontoiatri) in prima persona!Il primo movente sembra sia la frammentazione della sanità italiana, 21 sistemi sanitari diversi, uno per regione. Certo che se alle regioni si toglie anche la sanità, che resta? Vuoti fantasmi. In ogni caso è vero che è scandaloso che nello stesso paese i cittadini abbiano trattamenti sanitari totalmente diversi a seconda della residenza.

Per quel che riguarda gli odontoiatri, il presidente della CAO (Commissione Albo Odontoiatri) Nazionale, Giuseppe Renzo, elenca le seguenti ragioni:

  1. le autorizzazioni regionali. Punto assolutamente condivisibile. Normativa demenziale, in contrasto con il nostro sistema giuridico, adattata ed applicata in modo differente da regione a regione. Ne abbiamo parlato anche recentemente qui, qui, qui, e … tante alttre volte ancora.
  2. la formazione. Il corso universitario per gli odontoiatri è pensato da un demente, ma purtroppo bisogna dire che nell’insieme la formazione delle professioni sanitarie serve più a creare cattedre per medici falliti che per formare professionisti. Bisognerebbe fare tabula rasa e ricominciare da capo, accentrando gli insegnamenti, aumentando l’osmosi tra le varie professioni, con il mondo di lavoro, prevedendo scorciatoie in entrata e in uscita per ogni singola figura. Bisognerebbe, ma non si farà, ca va sans dire! Poi c’è la formazione post laurea (ECM), altra follia in generale, ma ancora più folle quando la si applichi ai liberi professionisti. Di tutto questo avevamo già parlato qui, qui e … altrove
  3. la burocrazia e in particolare la nuova norma sul 730 precompilato. Di fatto l’idea che da qualche parte sia conservata la contabilità di ogni singolo cittadino alla quale affluiscano automaticamente le fatture/ricevute che questi paga, non è malvagia. Il punto è che chi l’ha pensata è un assoluto sprovveduto dal punto di vista tecnico ed informatico, per cui per l’applicazione si affida agli esperti del settore (informatico), i quali mentre lo ascoltano pensano: e io che ci guadagno? Per cui una cosa semplicissima (Caio quando emette una fattura/ricevuta a carico di Tizio, ne manda una copia a Sempronio) diventa talmente complicata che il Ministero deve convocare una riunione congiunta con i commercialisti e la lobby delle software houses! Ne avevamo parlato qui, qui e qui.

Bene perciò questa manifestazione degli stati generali della salute, alla quale auguriamo il migliore successo.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti protetti da WP-SpamShield Spam Plugin