Un buon bicchiere di latte

Uno studio recente ha dimostrato che un buon bicchiere di latte dopo il pasto diminuisce l’acidità della bocca e combatte la demineralizzazione dello smalto.

SONY DSCL’acidità della bocca dipende dal metabolismo dei carboidrati, che non sono solo gli zuccheri, o perlomeno non sono solo ciò che comunemente viene chiamato zucchero e percepito dolce. Ad esempio il pane è composto di carboidrati ed ha lo stesso effetto, sul PH della bocca, dello zucchero.

L’acidità della bocca causa la demineralizzazione dello smalto e viene combattuta dalla saliva che ha un PH tale da favorire al contrario la rimineralizzazione, il che spiega la tendenza a formare tartaro, che è placca calcificata. Perciò l’entità della demineralizzazione dello smalto dipende più dalla frequenza dei pasti che non dalla quantità dei carboidrati ingeriti.

Ma la novità di questo studio è stata l’aver messo a confronto il PH di venti adulti ai quali è stata somministrata una colazione in quattro combinazioni differenti: cereali zuccherati Froot Loops seguiti da cereali e succo di arancia o cereali e latte oppure cereali e acqua.

Dopo trenta minuti dall’assunzione di Froot Loops il PH era 5.83, dopo assunzione di cereali e succo d’arancia era di 5.83, dopo cereali e acqua di 6.02 mentre dopo cereali e latte era di 6.48.

Quindi consigli:

  1. limitare il numero dei pasti, evitare la cultura degli snak con continue piccole assunzioni di carboidrati
  2. alla fine del pasto bere acqua o, meglio, latte
Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti protetti da WP-SpamShield Spam Plugin